Skip to content

Indice e struttura del libro

Indice:

INTRODUZIONE 5

Capitolo I
ORIGINI ED EVOLUZIONE DEL SIONISMO, 7

1.1 La nascita ed i fondatori del sionismo, 7 –

1.2. Gli elementi identitari, nazionalistici e razziali nel sionismo e nella storia ebraica, 13 –

1.2.1 Rivolte giudaiche e diaspora, 13 –

1.2.2 Ebrei e gentili, 15 –

1.2.3 Il “ghetto” nel sionismo, 17 –

1.2.4 Antisemitismo, antigiudaismo e sionismo, 18 –

1.2.5 La forza, la razza, il sangue e la terra nel sionismo, 20 –

1.2.6 La “legge del ritorno” come risultato del sionismo, 24 –

1.3 La scissione revisionista e i suoi protagonisti, 24 –

1.3.1 Jabotinsky: leader revisionista e Rosh Betar, 26 –

1.3.2 Abba Achimeir, Uri Zvi Greenberg e Joshua Yeivin: il Brit HaBirionim, 36 –

1.3.3 Un inquadramento dell’Irgun Zvai Leumi e la scissione di “Yair” Stern, 38.

Capitolo II
I RAPPORTI DELLE ORGANIZZAZIONI EBRAICHE, DEI SIONISTI
DELL’ORGANIZZAZIONE SIONISTA E DEI SIONISTI REVISIONISTI
CON L’ITALIA FASCISTA, 47

2.1 I rapporti dell’Italia fascista con l’ebraismo, 48 –

2.2 I rapporti dell’italia fascista con il sionismo, 64 –

2.3 Revisionismo sionista e fascismo italiano, 72 –

2.3.1 Revisionismo e fascismo. Chiarimento dei termini, 72 –

2.3.2 Relazioni e coappartenenze, 85 –

2.3.3 Il Betar presso la Scuola Marittima di Civitavecchia, 111 –

2.3.4 Altri progetti di collaborazione con l’Italia fascista, 124.

Capitolo III
I RAPPORTI DELLE ORGANIZZAZIONI EBRAICHE, DEI SIONISTI
DELL’ORGANIZZAZIONE SIONISTA E DEI SIONISTI REVISIONISTI
CON LA GERMANIA NAZIONALSOCIALISTA, 141

3.1 Ebraismo e nazionalsocialismo, 143 –

3.1.1 Organizzazioni ebraiche non sioniste e regime hitleriano, 143 –

3.1.2 Un appunto su alcune fonti finanziarie nazionalsocialiste, 148 –

3.1.3 Esponenti di “sangue ebraico” nelle forze armate del Reich, 150 –

3.2 I rapporto dei sionisti dell’Organizzazione Sionista con il nazionalsocialismo, 153 –

3.2.1 Sionismo ed antisemitismo, 153 –

3.2.2 Le relazioni intrattenute col Terzo Reich, 157 –

3.3 Il rapporto del nazionalsocialismo con i sionisti revisionisti, 179 –

3.3.1 Revisionismo sionista e nazionalsocialismo.

Alcune premesse, 179 –

3.3.2 Il Caso “Kareski”, 183 –

3.3.3 Il caso “Kadmi Cohen” 187 –

3.3.4 Il caso “IZL in Israel”, 191.
CONCLUSIONI, 221
FONTI DOCUMENTARIE INEDITE, 231
FONTI BIBLIOGRAFICHE, 232
DOCUMENTI, 239

********

Struttura:

Il libro, come è facile intuire dall’indice appena esposto, parla delle relazioni positive di alcune rilevanti parti del mondo ebraico con Italia fascista e Germania nazionalsocialista .

L’analisi inizia descrivendo, quanto meno in modo sintetico, alcuni importanti elementi della storia giudaica e del sionismo, si scorre rapidamente dalle rivolte antiromane fino alla nascita del movimento sionista.

Nel testo non viene dato uguale peso a “organizzazioni ebraiche”, “organizzazione sionista” e “movimento sionista revisionista”. In particolare per quanto riguarda il capitolo sull’Italia fascista viene rivolta una grande attenzione al revisionismo, da molti definito il “fascismo del sionismo”, al quale si arriva dopo una introduzione su “ebraismo e fascismo” e alcune pagine relative a sionismo – genericamente inteso – e regime mussoliniano.

La scelta di guardare principalmente al movimento di Jabotinsky deriva dall’estremo interesse di questa realtà così prossima al fascismo e allo stesso tempo così radicalmente sionista.

Discorso diverso per quanto concerne i rapporti con il Terzo Reich. Se nel capitolo sull’Italia le relazioni positive intercorse con l’organizzazione sionista sono esposte in modo sintetico, qui si lascia uno spazio certamente più consistente, vista l’importanza strategica di alcune collaborazioni. Anche in questo capitolo la parte più ampia dello studio riguarda il revisionismo ed in particolare la figura ed il movimento di A. Stern.

Come chiarito nell’introduzione del libro: nell’esporre ed approfondire queste relazioni positive – così poco indagate dalla maggioranza dei testi storici relativi al periodo del secondo conflitto mondiale – non si ha, ovviamente, la pretesa di ridurre  al presente testo la storia ebraica degli anni ‘20, ‘30 e ‘40.

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: